Una tecnica antichissima che ci riporta con i sensi ad un passato di sapienza orientale e in un presente, ricco di benefici dal punto di vista psico-fisico. Il massaggio ayurvedico nasce in India circa millenni fa, come tecnica olistica per ristabilire un equilibrio tra mente e corpo, stimolando soprattutto i centri energetici dell’organismo, i cosiddetti chakra.
La medicina ayurvedica prevedeva, infatti, una tecnica di manipolazione come tramite per raggiungere l’obiettivo della perfetta armonia tra la psiche e la materia corporea.

Le manipolazioni secondo l’Ayurveda

Il massaggio ayurvedico consiste in un trattamento di massaggio mediamente dolce, che favorisce la circolazione sanguigna e dei fluidi vitali, fonte di mantenimento del corpo e la mente in corretta salute.
Agendo tramite una stimolazione manuale sui chakra o centri di energia del nostro corpo, il massaggio crea una sensazione di benessere sulla muscolatura, il sistema circolatorio, venoso e immunitario.

I benefici a livello energetico


La ricerca dell’armonia non significa la staticità, anzi. Il sistema di manipolazione del massaggio ayurveda, prevede la stimolazione delle energie
vitali a livello fisico ma anche psichico, per liberare le forze della vitalità ed allontanare i sintomi dello stress e dell’ansia, spesso somatizzati nelle
tensioni muscolari del collo e della schiena, dello stomaco e della cervicale. Benessere e relax secondo i dettami ayurvedici, oltre a curare gli stati di squilibrio e stress, prevengono il sorgere di nuovi disturbi, infondendo
positività nel rapporto con se stessi e con l’ambiente circostante.
Il massaggio ayurvedico riporta alla condizione dell’uomo inserito nell’universo, come catalizzatore di energie esterne ma anche fonte di
dinamismo interno, che può espandersi nella propria vita, migliorandola.

Come prepararsi per un massaggio ayurvedico

La particolarità di questo tipo di massaggio è dato dalla soggettività della manipolazione e dalla molteplicità delle varianti. Prima di eseguire
qualsiasi tecnica, infatti, il soggetto deve sostenere un colloquio con il massaggiatore ayurvedico.
Nella medicina ayurvedica l’approccio con il paziente si basa sul fatto che ogni individuo è unico, non esistono soluzioni universali per tutti ma
specifiche per ogni individuo, con peculiarità proprie e irripetibili.